Allerta comunicazioni ingennevoli rinnovo marchi: alcuni casi reali

Allerta comunicazioni ingennevoli rinnovo marchi: alcuni casi reali

 

La continua escalation di richieste di pagamento ingannevoli sui marchi, di cui abbiamo già documentato negli articoli precedenti, sembra non avere fine. Invero abbiamo registrato negli ultimi mesi un notevole aumento di tale disdicevole prassi da parte di molte aziende italiane ed estere che dissimulano la denominazione degli uffici governativi preposti alla registrazione ed al rinnovo delle registrazioni di marchio.

 

Prima fra tutte la società denominata RINNOVO MARCHI ITALIANI Srl con sede in Roma, in via Antonio Salandra 18, indirizzo che appare ricondursi ad una nota società di affitto stanze e di servizi di domiciliazioni!!

 

Purtroppo molte società sono tratte in inganno dagli “avvisi” di rinnovo del marchio (CLICCARE QUI per vedere un esempio di tali avvisi) che detta società invia ai titolari dei marchi italiani registrati e paga una somma di circa 1200,00 Euro per vedersi recapitare unicamente il modulo di rinnovo della registrazione, ovvero il modulo scaricabile gratuitamente dal sito dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e che è possibile scaricare CLICCANDO QUI! Pertanto tale società non soltanto chiede una cifra spropositata, bensì non esegue alcun rinnovo, inviando soltanto il modulo del rinnovo compilato e le istruzioni per procedere al rinnovo presso l’Ufficio marchi!

 

Pertanto è bene ripeterlo: gli Uffici marchi non inviano MAI richieste di pagamento né tantomeno fatture!

 

Inoltre, nel caso vi siate affidati ad un mandatario\rappresentante per le pratiche di registrazione o rinnovo dei vostri marchi, tutte le comunicazioni ufficiali inerenti i marchi stessi arriveranno al vostro mandatario, che vi rappresenta di fronte all’Ufficio marchi. Da ciò ne consegue che tutta la documentazione che viene recapitata all’indirizzo del titolare del marchio invece che al mandatario al 99% non è una comunicazione ufficiale.

 

Riportiamo qui di seguito un altro esempio di comunicazione ingannevole: REGISTRO CENTRALE DEI MARCHI E DELLA INNOVAZIONI (notare tra l’altro, anche l’errore ortografico che appare nella denominazione di tale società, che non ha alcun legame con l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi)

 

Al fine di tutelare tutti i titolari dei marchi e di salvaguardare la professionalità della nostra attività di esperti del settore, ci stiamo attivando anche dal punto di vista legale, diffidando tali società: nel succitato caso della RINNOVO MARCHI ITALIANI Srl ad esempio, abbiamo ravvisato che nella sostanza risultano essere comunicazioni commerciali ingannevoli ai sensi D.Lgs. 145/2007 nonché pratiche commerciali scorrette ai sensi del D.Lgs 21/2014 tenendo in conto dei seguenti elementi.

 

1.   la denominazione sociale della società da cui proviene l'”Avviso”, rectius l’offerta commerciale, ovvero “Rinnovi Marchi Italiani Srl (di seguito per brevità, RMI) risulta essere palesemente ingannevole evocando nel pubblico l’idea di un servizio in qualche modo collegato con l’attività dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, fatto non corrispondente al vero.

 

2.   la denominazione “Avviso” è fuorviante in quanto trattasi di una vera e propria proposta commerciale e non di un semplice avviso per il rinnovo di una registrazione. Tant’è che l'”Avviso” in questione riporta un vero e proprio modulo d’ordine per la sottoscrizione del cliente.

 

3.   la diciturail prezzo di rinnovo del marchio è di 1150 Euro” che si trova negli “Avvisi” ricevuti dal nostro assistito alla voce “ORDINE” risulta palesemente ingannevole. Infatti, con tale formulazione si lascia intendere che il costo indicato si riferisce alla gestione dell’intero iter della pratica con la finalità di arrivare all’effettivo rinnovo del marchio, fatto che non corrisponde al vero in quanto, nelle “condizioni del contratto” viene riportato al punto 4 che tale importo dovrà essere soggetto ad IVA, pertanto non è il costo definitivo per il rinnovo del marchio. Come anche noto a RMI, l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) richiede il pagamento di tasse e bolli per procedere al rinnovo di una registrazione di marchio. Dall’esame delle fatture proforma ricevute è chiaro invece che tali tasse e bolli non sono incluse. Ne è prova il fatto che l’IVA è stata calcolata sull’intero ammontare: se la cifra di Euro 1.150,00 avesse incluso le tasse di registrazione ed i bolli e fosse stata quindi effettivamente finalizzata all’ottenimento del rinnovo del marchio, ci sarebbe stata una applicazione dell’IVA differente poiché le tasse ed i bolli da pagare all’UIBM non sono soggetti ad IVA.

 

4.   Gli “Avvisi” omettono di informare il cliente sulla composizione delle voci che concorrono a determinarne il prezzo omettendo così una informazione determinante ai fini della valutazione del cliente. Ciò in quanto, a fronte di un costo delle tasse e dei bolli per il rinnovo di Euro 109,00, il costo dell’intermediazione della società è pari ad Euro 1.050,00!! Sul punto, si fa notare, tra l’altro, che i costi relativi alla assistenza al rinnovo attraverso un consulente in marchi iscritto all’Ordine dei Consulenti in Marchi sono in misura sensibilmente inferiore ad Euro 1.150,00.

 

5.   nei suddetti “Avvisi” vengono indicate le categorie di riferimento dei marchi in numero di 5, dato assolutamente erroneo poiché le registrazioni dei marchi in questione si riferiscono esclusivamente alla classe 29 della Classificazione di Nizza, quindi ad una sola categoria.

 

6.   la dicitura “per ricevere i documenti necessari per il rinnovo del marchio si prega di firmare e rispedire il seguente documento” presente sugli “Avvisi” è fuorviante induce il consumatore a sottoscrivere l’ordine per ottenere i documenti in questione. Tuttavia, si fa presente che l’unico documento necessario per eseguire il rinnovo di una registrazione del marchio è il modulo di rinnovo reperibile gratuitamente dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e dalle Camere di Commercio (e dai rispettivi siti internet).

 

Ed ancora, nell’ottica di salvaguardare il lavoro e l’immagine dei professionisti che operano nel settore della Proprietà Industriale, stiamo provvedendo a trasmettere le diffide inviate alla Autorità Garante delle Comunicazioni e del Mercato, all’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale, all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ed al Garante della per la protezione dei dati personali affinché siano valutati i relativi profili di illiceità delle condotte poste in essere dalle società ingannevoli ed adottati gli opportuni provvedimenti sanzionatori al fine di ovviare al reiterarsi di tali condotte.

 

Auspichiamo che gli organismi ufficiali pongano finalmente un argine ad un fenomeno in continua espansione, con danni sempre più rilevanti ai consumatori ed alle imprese, e parallelamente, alla credibilità degli studi professionali in diritto industriale.

 

Qualora abbiate ricevuto un “Avviso” del genere, per il tramite del quale vi viene chiesto di pagare una determinata somma per il rinnovo del marchio, vi invitiamo a contattare il call center dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi al n. 06.47055800 o di contattare la nostra sede di Roma al numero 06.97602592 prima di sottoscrivere tale avviso e sopratutto prima di provvedere al relativo pagamento. In proposito, vi confermiamo che una volta effettuato il pagamento, l’unico modo per essere rimborsati sarà far valere la nullità del contratto in Tribunale.

 

Sarà nostra cura valutare la pratica gratuitamente ed eventualmente redigere e diffidare tale società gratuitamente nell’ambito della consulenza legale pro-bono offerta dal nostro studio legale di riferimento.

 

Per maggiori informazioni e per una valutazione gratuita della liceità della documentazione che avete ricevuto (avvisi di rinnovo) potete scrivere a: consulenza@marchiodimpresa.it

 

 

 

Share Button

Archivi Mensili

Tag Cloud

Dicono di noi


Azienda Agricola Cappelletto s.s.
Siamo soddisfatti al 100% del lavoro che svolge lo studio e l'Avv. Merico stesso. Sempre disponibili...

Ppiù PRATICHE & PROGETTI CASA
Siamo soddisfattissimi della consulenza. Lo studio ha dimostrato grande professionalità, velocità, c...

Rete Clima
Tutti i marchi collegati al nostro Ente ed alle sue attività sono stati registrati da parte dell'Avv...

Vedi tutte le Recensioni...

OF COUNSEL



Marchiodimpresa sostiene…





Cerca

Scarica la nostra App Gratuita



Contattaci