CUT & PASTE? NO Grazie!


CASE STUDY: in rete si trova un po’ tutto ma, appunto, si trova davvero di tutto in rete: servirebbe troppa fortuna per cliccare e… fare bingo, recuperando il modello contrattuale perfettamente corrispondente alle necessità della propria Startup.

CRITICITA’: se non si è come Gastone, si cercherà di adattare dei contratti altrui ai rapporti giuridici che si intende/necessita formalizzare con i propri stakeholders, magari con l’aiuto di consulenti non esperti: il risultato sarà addirittura peggiore della base di partenza!

BUZZ!

1. Analizzate con precisione cosa desiderate ottenere ed i rischi a cui potete andare incontro nel rapporto con tutti i terzi che si interfacciano con la vostra Startup (fornitori, clienti, sviluppatori, agenzia di marketing, finanziatori) in modo da verificare se tali esigenze sono adeguatamente tutelate nei contratti che vi sottopongono.

2 Fate presente tali esigenze a professionisti esperti che si occupano di Startup affinchè vengano redatti dei modelli contrattuali personalizzati ed ad un costo contenuto, almeno nei primi mesi di attività.

 

Share Button