Pubblicato il “Piano Colao” – “Iniziative per il rilancio “Italia 2020-2022””

Pubblicato il “Piano Colao” – “Iniziative per il rilancio “Italia 2020-2022””

E’ stato pubblicato oggi, 8 giugno, il rapporto “Iniziative per il rilancio “Italia 2020-2022”” redatto dal Comitato di esperti in materia economica e sociale, anche detto “Piano Colao” dal nome del leader della task force creata dal premier Giuseppe Conte.

 

 Il Rapporto corredato dalle relative schede tecniche, si articola nelle seguenti sei aree di intervento:

1 – Imprese e lavoro, motore dell’economia;

2 – Infrastrutture e ambiente, volano del rilancio;

3 – Turismo, arte e cultura, brand del Paese;

4 –  PA alleata di cittadini e imprese;

5 – Istruzione, ricerca e competenze, fattori chiave per lo sviluppo;

6 – Individui e famiglia, in una società più inclusiva ed equa.

 

In particolare, desideriamo soffermarci sull’analisi delle misure poste al sostegno della Proprietà Intellettuale inquadrate nel capitolo iii “Modernizzare il tessuto economico e produttivo del Paese, aumentandone il livello di innovazione e la sostenibilità”.

 

Viene raccomandato di “Incentivare l’innovazione tecnologica delle imprese con il ripristino e il potenziamento delle misure di super-ammortamento e iperammortamento previste da Industria 4.0 prevedendo una durata pluriennale degli incentivi (5 anni)”.

 

Viene inoltre auspicato l’aumento dei limiti per gli investimenti previsti per i crediti R&D, e del regime del patent box a ulteriori beni immateriali, al fine di incrementarne il beneficio previsto (anche ai fini di incentivare il re-shoring ad alto valore aggiunto).

 

Quindi, è verosimile ritenere che il Patent Box tornerà a comprendere anche i marchi di impresa, che insieme ai brevetti rappresentano il bene immateriale di maggior valore delle imprese italiane.

 

Ed ancora sotto il capitolo “Sostegno a Start-up innovative” viene raccomandato il rafforzamento delle misure di sostegno alle start-up e PMI innovative tramite “l’incremento delle agevolazioni fiscali per l’investimento da parte di individui, società e fondi specialistici (detassazione proventi e aumento dell’ammontare di detrazione e deduzione) e con l’aumento di massimali previsti per gli investimenti annui”.

 

Infine, auspichiamo che la strategia a sostegno delle imprese italiane, comprenda anche il rifinanziamento del Bando MARCHI+3, o la pubblicazione di un nuovo Bando MARCHI+4, fondamentale per consentire alle imprese italiane di registrare il proprio marchio e rilanciarsi sui mercati internazionali.

 

Scarica il testo completo del rapporto Colao “Iniziative per il rilancio “Italia 2020-2022””.

 

Share Button

Commenti recenti

    Archivi Mensili

    Tag Cloud

    Dicono di noi


    Onlus Amici del Mondo Words Friends.
    Servizio eccellente e grande professionalità. Il Dott. Merico è stato di fondamentale importanza ne...

    Paola Croso
    Ho ricercato molto sull'internet le aziende che lavorano con Registro di Marchi. Alcune anche più e...

    Stonize
    Ci siamo trovati benissimo: professionali, competenti, efficienti, efficaci e, ultimo ma non ultimo,...

    Vedi tutte le Recensioni...

    OF COUNSEL



    Marchiodimpresa sostiene…





    PARTNERS



    Cerca

    Contattaci