I 3 errori da evitare nel registrare un marchio

I 3 errori da evitare nel registrare un marchio

Quando, per un impresa o un privato, arriva il momento di dover tutelare il proprio marchio, molto spesso si ritiene sia sufficiente andare alla Camera di Commercio, compilare dei moduli e pagare tasse e bolli per ottenere la registrazione del marchio, e tutelarlo per 10 anni.

 

Tuttavia, il mondo dei Marchi e la relativa tutela giuridica, sono più complessi di quanto possa sembrare: si possono dunque commettere degli errori, i quali possono portare al rifiuto del marchio da parte dell’Ufficio, ad un marchio non tutelato nelle corrette categorie, ad opposizioni da parte di terzi, fino a cause civili e\o penali per contraffazione.

 

QUALI SONO I 3 ERRORI PRINCIPALI DA EVITARE NELLA REGISTRAZIONE?

 

1) NON EFFETTUARE LA DISAMINA LEGALE DEI PROFILI DI REGISTRABILITÀ DEL MARCHIO

Prima di depositare la domanda di marchio, sarebbe opportuno analizzare il marchio, ed eventualmente modificarlo, se non registrabile secondo la disciplina giuridica vigente nel Paese nel quale si vuole tutelarlo. Tale analisi è necessaria per limitare il rischio che la domanda venga rifiutata dall’Ufficio marchi competente.

 

2) NON ANALIZZARE APPROFONDITAMENTE LE CLASSI DI PRODOTTI/SERVIZI

Per registrare un marchio è necessario indicare, nella domanda di marchio, per quali prodotti e servizi si desidera utilizzarlo, adesso ed in futuro, secondo la Classificazione Internazionale di Nizza, che suddivide analiticamente in 45 classi tutti i prodotti e servizi tutelabili. Una errata indicazione dei prodotti e servizi nella domanda di marchio potrebbe limitare o, addirittura, rendere inefficace l’eventuale registrazione.

 

3) NON EFFETTUARE UNA RICERCA ED ANALISI LEGALE DEI MARCHI GIÀ REGISTRATI

L’attività più importante, prima di procedere al deposito della domanda di marchio, è certamente quella di verificare la presenza di marchi identici e\o simili, nelle banche dati con effetto nel territorio di tutela scelto. La ricerca e l’analisi corretta dei marchi anteriori è necessaria per limitare drasticamente il rischio di ricevere opposizioni nel corso del procedimento di registrazione, o di subire cause legali per l’uso del marchio.

 

A tal proposito, il nostro Staff Legale ha realizzato la Nuova Guida 2018 sulla Ricerca dei Marchi Registrati, scaricabile gratuitamete cliccando su questo link.

 

 

Tuttavia, anche evitando gli errori comuni sopra indicati e seguendo la Guida, si possono avere dubbi o incertezze nell’analisi dei risultati e\o nella valutazione del marchio. In tal caso ti consigliamo di contattare il ns Staff Legale, o un consulente marchi/avvocato esperto, per analizzare legalmente i marchi e per valutare i rischi a cui puoi andare incontro.

 

 

Share Button

Commenti recenti

    Archivi Mensili

    Tag Cloud

    Dicono di noi


    Roberta Pistis
    Gentilissimi, professionali sempre attenti ad ogni esigenza; un ottimo team. Felicissima di avere s...

    Orion Tour SRL
    Sono soddisfattisimo del lavoro che svolge lo studio e l'Avv. Merico . Mi hanno fatto risparmiare...

    ERREPPI
    Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto per la registrazione dei marchi che ci ha permesso in brev...

    Vedi tutte le Recensioni...

    OF COUNSEL



    Marchiodimpresa sostiene…





    Cerca

    Scarica la nostra App Gratuita



    Contattaci