Studio sull’impatto dei marchi nella economia della UE

Studio sull’impatto dei marchi nella economia della UE

La Commissione Europea ha pubblicato uno studio elaborato dall’UAMI e dall’Ufficio Europeo dei Brevetti dal titolo “Intellectual Property Rights intensive industries: Contribution to economic performance and employment in Europe” volto ad analizzare l’impatto dei Diritti della Proprietà Intellettuale sull’economia europea, con particolare riferimento alla industrie ad alto contenuti di diritti di Proprietà intellettuale: brevetti, marchi, disegni, diritti d’autore e indicazioni geografiche.

 

Lo studio rivela che circa il 39% di tutte le attività economiche nella EU (che generano un fatturato di circa 4,7 trilioni di Euro) è prodotta da industrie ad alta intensità nella proprietà intellettuale. Tali industrie hanno prodotti il 26% dell’intera occupazione nella UE durante il periodo 2008-2010, con circa il 21% è rappresentato da industrie ad alta intensità di diritti di marchio.

 

Lo studio ha inoltre confermato che mentre il 26% della occupazione complessiva della UE (56 milioni di posti di lavoro) sono generati direttamente da tali industrie, è necessario tenere conto di un ulteriore 9% generato dall’indotto di tali industrie. Lo studio ha inoltre dimostrato che nelle industrie ad alta intensità di diritti di proprietà intellettuale i salari sono in media più alti, con incentivi che arrivano fino ad un 40% in più. Ciò si spiega con il fatto che il valore aggiunto dei lavoratori9 di tali industrie è maggiore rispetto alle altre.

 

Per quanto riguarda specificamente le industrie ad alta intensità di diritti di marchio, lo studio rivela che l’occupazione in tale settore ammonta a 63 Milionio di persone, ci cui circa 45 milioni di occupazione diretta e circa 17 milioni di occupazione indiretta. Ed ancora, il Prodotto Interno Lordo generato da tali industrie è pari ad 4,163,527 Milioni di Euro, pari al 33.9% dell’intero PIL della UE.

 

Lo studio dimostra, infine, che circa il 90% delle esportazioni della Unione europea sono generate da industrie ad alta intensità di diritti di proprietà intellettuale, di cui il 75,5% è generato dalle industre ad alta intensità di diritti di marchio.

 

Maggiori informazioni:

 

Sommario dello studio “Intellectual Property Rights intensive industries” (in inglese)

 

Related European Commission webpage

Share Button

Archivi Mensili

Tag Cloud

Dicono di noi


Azienda Agricola Cappelletto s.s.
Siamo soddisfatti al 100% del lavoro che svolge lo studio e l'Avv. Merico stesso. Sempre disponibili...

Ppiù PRATICHE & PROGETTI CASA
Siamo soddisfattissimi della consulenza. Lo studio ha dimostrato grande professionalità, velocità, c...

Rete Clima
Tutti i marchi collegati al nostro Ente ed alle sue attività sono stati registrati da parte dell'Avv...

Vedi tutte le Recensioni...

OF COUNSEL



Marchiodimpresa sostiene…





Cerca

Scarica la nostra App Gratuita



Contattaci